L'appello: “Salvate Ghina, bimba ferita in Siria”

GAZIANTEP - Oltre che di battaglie, eroi, kamikaze e aguzzini, i bollettini della guerra in Siria riguardano sempre di più lo strazio dei civili. Tra questi martiri involontari c'è Ghina Ammad Wadi, bambina di 11 anni che il 2 agosto scorso è stata colpita all'anca da un cecchino del regime mentre stava andando a comprare dei farmaci per la madre. È accaduto a Madaya, grosso borgo nella periferia occidentale di Damasco conquistato da qualche mese dai ribelli, e da allora stretto d'assedio delle forze lealiste e dalle milizie libanesi di…

Favicon of www.repubblica.it da : www.repubblica.it

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità