Cinque rematrici triestine scendono il Po per 205 km

(ANSA) - TRIESTE, 10 AGO - Un fiume "abbandonato, soprattutto dagli italiani; le poche attività sono di austriaci o tedeschi che fanno pesca sportiva, di notte pescano i pesci siluro,lunghi fino a 2,70 metri. Li fotografano e li rigettano in acqua. La gente del luogo ha paura del Po, le secche non sono segnalate. Fino a Piacenza più o meno, il fiume è vissuto, poi quando si allarga credo sia stato preda dell'industria, ora è vampirizzato per l'irrigazione. Lo sfruttano ma non lo vivono, lo considerano un gran traditore,…

Favicon of www.ansa.it da : www.ansa.it

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità