5 per mille, ora è «stabile». In palio ci sono 500 milioni – Grafico

ROMA – Circa 4 miliardi di euro. In pratica, un importo simile a quello necessario per il taglio dell’Imu sulla prima casa. E’ quanto hanno incassato complessivamente finora i beneficiari del 5 per mille, senza gravare sulle nostre tasche. Sono passati, infatti, dieci anni da quando — nel 2006 — è stata introdotta la possibilità di destinare una parte dell’Irpef a soggetti che operano in settori di riconosciuto interesse pubblico per finalità di utilità sociale. Lo Stato italiano assegnava risorse per 400 milioni di euro ogni anno a un istituto…

Favicon of sociale.corriere.it da : sociale.corriere.it

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità