Tecfidera e Tysabri: nonostante l’efficacia perchè i pazienti smettono?

Cari lettori, buon inizio settimana. Oggi torniamo a parlare di DMTs, ovvero di terapie modulanti la malattia. Fino alla metà degli anni Novanta per la sclerosi multipla non c’era alcun trattamento, si usava soltanto il cortisone (per altro ancora usato contro i sintomi) per ridurre l’infiammazione in fase acuta; poi nel 1993 si è iniziato ad usare l’Interferone beta (Rebif), un immunoregolatore che ha il vantaggio di allontanare nel tempo, e di ridurre, il rischio di attacchi che comportano sintomi estremamente variabili da persona a persona e che vanno a…

Favicon of flipout4ms.com da : flipout4ms.com

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità