Svizzera. Ancora un viaggio per la “dolce morte”

Dopo dj Fabo, un altro malato è stato accompagnato in Svizzera dall’Associazione Coscioni per la «dolce morte». Lo rende noto Marco Cappato, tesoriere dell’associazione, su facebook. «Mina Welby – scrive – sta accompagnando in Svizzera Davide. Malato di sclerosi multipla dal ’93, si è rivolto a me per l’eutanasia. Aiutiamo anche lui». Davide ha 53 anni, e faceva il barista in una città toscana quando, ben 26 anni fa, si è ammalato di sclerosi multipla. «Vivere mi fa troppo male», aveva confessato lo scorso dicembre in un’intervista a ‘Libero’. «Potevano…

Favicon of www.avantionline.it da : www.avantionline.it

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità