Sclerosi multipla: via libera del CHMP a cladribina

Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell’Agenzia europea dei medicinali (EMA) ha espresso parere positivo per l’approvazione di cladribina compresse (nome commerciale Mavenclad) per il trattamento delle forme recidivanti di sclerosi multipla nei pazienti con elevata attività di malattia.

«Il parere positivo del CHMP rappresenta per Merck uno straordinario traguardo, poiché conferma la nostra convinzione che cladribina compresse sia un’opzione di trattamento potenzialmente importante per i pazienti che convivono con la sclerosi multipla», ha dichiarato Belén Garijo, CEO Healthcare e membro dell’Executive Board di Merck. «Ora attendiamo…

Favicon of www.healthdesk.it da : www.healthdesk.it

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità