Sclerosi Multipla quali gli esami da fare per diagnosticarla

Negli ultimi anni diversi fattori hanno portato ad un approccio diagnostico più intensivo, volto al riconoscimento precoce dei sintomi della sclerosi multipla (SM). Tra tali fattori c’è anzitutto la disponibilità degli interferoni-beta che hanno dimostrato di essere potenzialmente efficaci nel modificare la storia di malattia in una fase estremamente precoce, in altre parole quella che è definita attualmente con il termine di “sindrome clinicamente isolata” (il termine anglosassone è Clinically Isolated Syndrome – abbreviata in CIS). Si tratta di un primo disturbo neurologico compatibile con una…

Favicon of www.fondazioneserono.org da : www.fondazioneserono.org

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità