Sclerosi multipla: ocrelizumab mette un freno alla malattia

L’anticorpo monoclonale ocrelizumab riduce l'attività di malattia e la progressione della disabilità nelle persone affette sia dalla forma multipla recidivante sia da quella primariamente progressiva di sclerosi multipla.

È la sintesi dei risultati di nuove analisi post-hoc del programma di sperimentazione clinica di fase III di ocrelizumab che saranno presentate nel corso del congresso annuale dell’European Academy of Neurology in corso ad Amsterdam.

Im particolare, nella forma recidivante, ocrelizumab ha dimostrato, in un'analisi esplorativa aggregata degli studi fase III OPERA I e OPERA II, di aver aumentato significativamente la percentuale…

Favicon of www.healthdesk.it da : www.healthdesk.it

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità