Disfunzioni cognitive e concentrazione di sodio nella sostanza grigia del cervello

Analisi avanzate di risonanza magnetica mostrano che la concentrazione di sodio nella sostanza grigia del cervello sia un miglior indicatore di disfunzioni cognitive rispetto all’atrofia cerebrale

Più del 50% delle persone con sclerosi multipla presenta problemi cognitivi ad un certo punto nel corso della loro malattia. I problemi cognitivi possono includere una vasta gamma di difficoltà legate alla memoria, compiti complicati (come la pianificazione) o saper prevedere il comportamento di altre persone.

Numerosi studi basati su immagini di risonanza magnetica (RM) hanno evidenziato il ruolo…

Favicon of www.aism.it da : www.aism.it

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità