Centro USA per la SM. Dimetilfumarato, considerare l’età avanzata del paziente e la durata di malattia

Nei pazienti affetti da sclerosi multipla recidivante (RMS) trattati con dimetilfumarato (DMF) si riscontra un’elevata frequenza di linfopenia e di interruzioni di trattamento, associata all’età più avanzata e ai soggetti con più lunga durata di malattia, elementi che dovrebbero essere considerati nella pratica clinica. È quanto emerge dai dati di registro – pubblicati online sul «Multiple Sclerosis Journal» - relativi a 3 anni di attività del Providence Multiple Sclerosis Center di Portland.Il DMF, farmaco orale indicato per la RMS, è stato approvato negli Stati Uniti nel marzo del 2013, alla…

Favicon of www.pharmastar.it da : www.pharmastar.it

Prosegui la lettura...

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità