La sclerosi multipla è una malattia trasmissibile?

La sclerosi multipla non è una malattia contagiosa, e quindi essa non ha un andamento epidemico e non è più frequente tra coloro che hanno contatti stretti o intimi con i malati. Nonostante gli innumerevoli tentativi effettuati, nei pazienti non è mai stato possibile isolare alcun agente trasmissibile come, ad esempio, i virus. L’ipotesi che all’origine della sclerosi multipla vi sia un agente trasmissibile deve essere intesa nel senso di un contatto con un microrganismo comune che, in particolari soggetti geneticamente predisposti, sarebbe in grado di innescare una risposta abnorme del sistema immunitario all’interno del SNC. Questo evento si collocherebbe molto lontano dalla prima manifestazione della malattia (si pensa molti anni prima): perciò nei malati non rimarrebbe più alcuna traccia del “colpevole”.

Sclerosi Multipla News

Potrebbe interessarti anche

Argomenti correlati

Pubblicità

Pubblicità